שינוי הפיקוד הטקטי במבצע ים תיכוני בטוח

(של Militare מרינה)
07/06/24

Martedì 4 giugno si è svolta a bordo del cacciatorpediniere lanciamissili לואיג'י דוראנד דה לה פן, ormeggiato nella Stazione Navale Mar Grande di Taranto, la cerimonia di avvicendamento al comando tattico dell’Operazione Mediterraneo Sicuro (OMS).

Il contrammiraglio Alberto Tarabotto, comandante della quarta divisione navale ha ceduto dopo due mesi il comando tattico dell’operazione al contrammiraglio Gianguido Manganaro, comandante delle forze di contromisure Mine. La cerimonia è stata presieduta, in collegamento video, dal comandante in capo della squadra navale, ammiraglio di squadra Aurelio De Carolis, con gli equipaggi delle navi דוראנד דה לה פן e Mimbelli che si sono avvicendate nell’incarico di דגל.

Nelle operazioni condotte nel Mediterraneo centrale e orientale nel corso degli ultimi due mesi sono stati coinvolti sei mezzi navali, il distaccamento operativo delle forze aeree e della brigata marina סן מרקו dislocato sull’isola di Pantelleria, insieme alle unità impegnate nell’operazione תפאורות בטוחות וב פיקוח על דיג, con il supporto degli elicotteri organici imbarcati e dei velivoli di pattugliamento marittimo.

L’operazione ha continuato a dare prova concreta della presenza e della leadership dell’Italia nel Mediterraneo, con un diuturno impegno nella difesa di quegli interessi vitali nazionali che si intrecciano nel mare nostrum e che ora più che mai devono essere preservati e salvaguardati in ragione delle crescenti tensioni che riverberano in tale bacino.